Cos’è la ginnastica bioenergetica e a cosa serve

Tu sei qui

ginnastica-bioenergetica

L’analisi bioenergetica è la nuova frontiera della terapia alternativa. Ideata da un medico e psicoterapeuta americano negli anni cinquanta, si basa sulle conoscenze psicoanalitiche, ma le rielabora in favore di un approccio diverso da quello delle normali terapie psicologiche. Le sedute si basano sull’esecuzione di veri e propri esercizi, il cui scopo è quello di correggere degli atteggiamenti somatici. Perché? Perché il corpo risente negativamente dello stress e lo riflette.

Cosa dimostrano gli studi di bioenergetica.

Alexander Lowen, il teorizzatore della bioenergetica, non aveva dubbi: analizzando e interpretando la postura e i blocchi muscolari poteva risalire in modo preciso alle problematiche psicologiche che li avevano causati. Il corpo si difendeva in questo modo dallo stress, ma la risposta psichica non tardava ad arrivare e a lungo andare i disturbi si sviluppavano comunque, anche se spesso ben nascosti alla vista. Per la bioenergetica gli esercizi hanno un preciso compito: quello di curare la psiche.

Tutte le applicazioni di questa pratica rivoluzionaria.

Oggi la bioenergetica viene utilizzata per occuparsi di vari disturbi e in particolare per curare l’ ansia e gli attacchi di panico. La maggior parte della popolazione mondiale, infatti, ne risulta afflitta, spesso e volentieri in forma patologica. L’ansia, in vari stadi, può evolvere fino a provocare crisi nervose o attacchi di panico. Questa terapia aiuta a combattere gli stimoli ansiosi, facendo in modo che la persona ritrovi il suo equilibrio e il contatto con sé stesso, in modo da reagire allo stress positivamente, combatterlo e sconfiggerlo.

Latest blog posts

Prenota la Tua Visita online

Contattaci per prenotare un colloquio o richiedere Informazioni

RICHIEDI UN CONSULTO

© Copyright 2017 - Tutti i Diritti riservati  - Dott.ssa Luciana Tamagni – P.IVA: 06693110964

Privacy Policy | Cookie Policy

Adeguato al GDPR 2018