Il metodo Emdr: la terapia che si fa con gli occhi

Tu sei qui

È stata ideata per il trattamento del disturbo post traumatico da stress, ma il suo utilizzo si è poi esteso in generale ai disturbi legati ad eventi traumatici o da stress e poi ad altre problematiche diffuse come fobieluttidisturbi d'ansia e alimentari.

La tecnica Emdr (eye movement desensitization and reprocessing), che sta per “Desensibilizzazione e rielaborazione attraverso i movimenti oculari”, si concentra sul ricordo dell'evento traumatico, e ricorre aimovimenti oculari o altre forme di stimolazione alternata destro/sinistro per desensibilizzare i ricordi negativi collegati al trauma, quindi per eliminare il loro impatto emotivo disturbante.

Per capire il metodo Emdr come funziona, si può dire che innanzitutto va riconosciuto il ricordo sul quale il paziente dovrà concentrarsi,poi tramite il movimento delle dita lo si condurrà a muovere gli occhi in un modo che lo stimolerà a rielaborare l'evento traumatico.

L'obiettivo è quello di far sì che nella mente si riattivi la capacità di smaltire l'esperienza traumatica, che continuerà ad essere ricordata, ma non avrà più la capacità di generare ansia e paura nel presente poiché collocata come avvenimento appartenente al passato.

Il metodo Emdr è stato utilizzato con persone che hanno vissuto esperienze come aggressioni, violenze sessuali, incidenti, o anche eventi traumatici come attentati terroristici o terremoti.

Per questo, in caso di disturbi derivanti da traumi o esperienze stressanti sul piano emotivo, rivolgersi ad un professionista del settore può essere la chiave per tornare a vivere il proprio presente senza i fantasmi del passato.

Prenota la Tua Visita online

Contattaci per prenotare un colloquio o richiedere Informazioni

RICHIEDI UN CONSULTO

© Copyright 2017 - Tutti i Diritti riservati  - Dott.ssa Luciana Tamagni – P.IVA: 06693110964

Privacy Policy | Cookie Policy

Adeguato al GDPR 2018